non è un gioco

Non è un gioco è un disco molto interessante de l’invasione degli omini verdi anche per le influenze

Non è un gioco è un disco del 2003 creato dalla band punk rock l’invasione degli omini verdi che ha lasciato certamente un importante segno. Vale la pena ricordare che questa band musicale si inquadra nel movimento musicale della fine anni novanta del secolo scorso e l’inizio del nuovo millennio. La Punk Rock Era ha prodotto una serie di interessanti gruppi musicali tra i quali ricordiamo Porno Riviste e Punkreas che hanno offerto una nuova visuale musicale al contesto italiano. Non si possono dimenticare comunque le critiche dei puristi ma alla fine non hanno in alcun modo interferito su questo stile.

Questa band musicale è formata da:

  • Ale: voce solista;
  • Gio: chitarra e coro;
  • Giacomo: basso e coro;
  • Mauri: batteria.

L’invasione degli omini verdi: Non è un gioco (2003)

Secondo disco su un totale di dieci, Non è un gioco rappresenta la pietra angolare della band mostrando la maturità del gruppo musicale nato tra Mantova e Brescia con alcune citazioni che portano direttamente alla musica colta italiana, in questo caso Francesco Guccini. Interessante è la musicalità di questo gruppo che non lascia molto

Queste sono le canzoni:

Non è un gioco

Poche Parole

Passo dopo Passo

A Modo Mio

Dio è Morto

Sogni

D.L.F.

 

Attimi e Colori

 

Cupido ha fallito un’altra volta

 

Rottami

Niente da Dire

 

Non è un gioco: dodici canzoni molto interessanti ai tempi de l’invasione degli omini verdi

Sicuramente questo è uno tra i più interessanti dischi dell’epoca ancora in grado di esser gustato anche dalle nuove leve.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.